GB, SVANITO L’EFFETTO HARRY POTTER: CENTINAIA DI GUFETTI ABBANDONATI

GB, SVANITO L’EFFETTO HARRY POTTER: CENTINAIA DI GUFETTI ABBANDONATI

86
CONDIVIDI
gufo.jpg

Passata la moda inglese di tenerli a casa

L’eredità di Harry Potter? Di sicuro, centinaia di gufi abbandonati in giro per la Gran Bretagna. Ora che la saga è finita – e la moda di avere un gufetto come animale domestico è passata – la fatica di stare dietro agli uccelli ha preso il sopravvento e gli animali vengono liberati nelle campagne. Ma che non sempre sono in grado di cavarsela da soli. I “santuari” ospitano spesso gufi allo sbando.
“Prima dei film avevo sei gufi tra i miei ospiti”, ha detto al “Sunday Mirror” Pam Toothill, gestore di un centro di protezione animali di Corwen, nel Galles del nord. “Ora sono più di cento. Ed è tutta colpa di Harry Potter”. Il maghetto occhialuto nei film è sempre accompagnato dal suo gufo bianco, Hedwig. “La gente ha pensato ‘quanto sono carini’ e li ha comprati. Ma sono animali difficili da curare e anche abbastanza costosi. E hanno bisogno di spazio per ‘sgranchirsi’ le ali almeno cinque volte al giorno”. Ma le situazioni che Toothhill si è trovato spesso a gestire sono state ben diverse. “Una signora teneva il suo gufo all’interno del comodino al fianco del letto – racconta – e un tizio aveva un gufo da quasi due metri di apertura alare all’interno del suo bilocale: una follia”. “So che non è colpa di JK Rowling – conclude Toothhill – ma la gente non ha riflettuto abbastanza prima di comprare un gufo”.

Commenti

commenti