SALVAMI SUBITO: CONTRO IL RANDAGISMO DONA CON UN SMS SOLIDALE AL N....

SALVAMI SUBITO: CONTRO IL RANDAGISMO DONA CON UN SMS SOLIDALE AL N. 45508

98
CONDIVIDI
title572551591.png

Anche le storie più tristi possono avere un lieto fine, quand’è la generosità a scriverlo. Basta guardare negli occhi Bitter, Teddy e Louise, tre dei testimonial canini che hanno partecipato oggi alla presentazione di “SMS-SalvaMi Subito” la tradizionale campagna di raccolta fondi della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente. Migliaia di piccoli gesti e il grande cuore degli italiani hanno salvato loro la vita.
Quest’anno, dal 1 al 9 novembre, sarà possibile donare 2 euro con ciascun sms solidale inviato da cellulare (Tim, Vodafone, Wind, Tre, PosteMobili, CoopVoce) o 2 euro con ogni chiamata da apparecchio su rete fissa (Vodafone, TWT) oppure 2 o 5 euro sempre con chiamata da rete fissa (Telecom Italia, Fastweb): basta comporre il numero 45508. A supporto della campagna sono stati realizzati uno spot radiofonico diffuso delle emittenti del gruppo Finelco (105, RMC e Virgin Radio) e un filmato televisivo, trasmesso sulle reti Mediaset e accessibile sul canale Youtube dell’associazione all’indirizzo https://www.youtube.com/channel/UCr1gDV1X-PplzL6I5acJywA. Un altro modo di sostenere la nostra attività è diffondere e condividere su internet lo spot e la locandina della campagna.
Bitter, Teddy e Louise sono tre dei tantissimi animali che – grazie all’intervento della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente e, quindi, grazie alla generosità degli italiani – sono usciti da una situazione disperata per trovare finalmente il calore di una famiglia. Bitter, un cane da pastore di 7 anni, è stato vittima di una pratica arcaica e crudele: per evitare che ferisse le pecore, il suo “padrone” – termine in questo caso quanto mai adatto – gli aveva tranciato i denti con una tenaglia. Teddy, 8 mesi, viene dalla Sicilia: con il fratello Pippo è stato trovato in mezzo ai fichi d’India, affamato e terrorizzato. Anche Louise, una beagle di 6 anni, ha trascorso sull’isola buona parte della sua vita. La utilizzavano per la caccia, ma lei non faceva volentieri quel lavoro e così è stata abbandonata in quattro e quattr’otto, per finire sotto un cartone con l’amica Thelma. Ora stanno tutti bene, affidati a famiglie che ripagano il loro affetto con tanto amore. Thelma vive ancora con Louise, ma in una bella casa. I tempi grami sono solo un brutto ricordo.
“Da più di trent’anni – ricorda l’on. Brambilla – mi occupo di animali, di tutelare la loro vita, il loro benessere, i loro diritti, e sono orgogliosa dei progressi che abbiamo registrato, ma molto, moltissimo resta da fare, anche nel nostro Paese: basti pensare alla piaga del randagismo, al traffico di cuccioli, alle più varie forme di maltrattamento “legalizzate” nei circhi e negli allevamenti, all’orrore della vivisezione, alle battaglie dentro e fuori il Parlamento perché i diritti degli animali siano riconosciuti. Per raggiungere questi ed altri importanti obiettivi, abbiamo bisogno del contributo di tutti coloro che amano gli animali. Da un piccolo gesto possono dipendere tante vite: inviate un sms solidale e diffondete la nostra campagna, gli animali in difficoltà chiedono il vostro aiuto”.

SCARICA LO SPOT TELEVISIVO
http://bit.ly/1k9qxsS
Caratteristiche tecniche: PAL16:9 SD; Dimensioni 720×576; Pixel 0,703; Audio Stereo (LR) 48 KhZ AAC

SCARICA LO SPOT VIDEO (PER YOUTUBE, FB, ECC.) AL LINK
http://bit.ly/1GujLID
SCARICA LO SPOT RADIOFONICO AL LINK
http://bit.ly/1OZ96sa
caratteristiche tecniche .wav, kHz 48, bits 16

CHI SIAMO

La Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, fondata e presieduta dall’on. Michela Vittoria Brambilla, opera a tutti i livelli per contrastare la violenza sugli animali e il loro sfruttamento. Come fondatore del movimento d’opinione “La coscienza degli animali”, ha promosso numerose iniziative e campagne di comunicazione, per chiedere, tra l’altro, l’abolizione della vivisezione, della caccia, degli allevamenti di animali da pelliccia e degli allevamenti intensivi, il divieto di impiegare animali nei circhi e negli spettacoli e più in generale maggior impegno per la diffusione di una cultura più rispettosa dei diritti degli animali. A queste campagne hanno dato sostegno personalità del mondo della cultura, dello spettacolo, dell’imprenditoria e delle professioni come Umberto Veronesi, Susanna Tamaro, Dacia Maraini, Vittorio Feltri, Maurizio Costanzo, Franco Zeffirelli, Renato Zero, don Luigi Lorenzetti, Edoardo Stoppa, Franco Bergamaschi, Antoine Goetschel e i compianti Elio Fiorucci e Margherita Hack.
La Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente è socia fondatrice della Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali a Ambiente, che riunisce le associazioni italiane più rappresentative nell’attività di tutela degli animali e dell’ambiente.

Commenti

commenti