PERÙ, PUMA LIBERO NELLA FORESTA DOPO VENT’ANNI DI PRIGIONIA

PERÙ, PUMA LIBERO NELLA FORESTA DOPO VENT’ANNI DI PRIGIONIA

69
CONDIVIDI

Era stato usato illegalmente come attrazione da circo

Libero dopo vent’anni di prigionia in un circo peruviano. È questa la bella storia di Mufasa, splendido esemplare di puma, liberato nella foresta amazzonica. Il suo viaggio verso la libertà è iniziato lo scorso aprile quando, a seguito di una soffiata sull’uso illegale di animali nel circo Koreandi, i funzionari per la tutela della fauna peruviana e gli attivisti dell’Animal Defenders International (Adi) lo hanno trovato in un villaggio sperduto al nord del Paese, liberandolo dalle catene. Mufasa è stato così prelevato e trasportato nel centro di primo soccorso dell’Adi a Lima, dove ha ricevuto cure veterinarie ed è stato nutrito. Rimessosi in forze, il puma ha fatto un viaggio di 3 giorni su strada e in barca per raggiungere la sua casa definitiva ai margini della riserva Tambopata nella foresta amazzonica al confine tra Perù e Bolivia.

Commenti

commenti