USA, PROFESSORE ACCUSATO DI CONTRABBANDO D'AVORIO

USA, PROFESSORE ACCUSATO DI CONTRABBANDO D'AVORIO

64
CONDIVIDI
elefantgeafricano.png

Rischia multa da 500mila dollari e tre anni di carcere

Un professore di college lo scorso mercoledì è stato trovato colpevole di contrabbando illegale di oggetti d’avorio e ha accettato di pagare una multa di 500mila dollari che gli accusatori hanno detto sarebbe stata un deterrente per questa attività. Yiwei Zheng, professore di filosofia alla St. Cloud State University, è stato ritenuto colpevole di contrabbando di sculture floreali e di altri oggetti d’avorio dagli Stati Uniti alla Cina nell’aprile 2011. Ha anche ammesso di aver esportato illegalmente due corni di rinoceronte nel luglio 2010, in violazione del Lacey Act, che bandisce il commercio di prodotti di esseri viventi che siano stati acquisiti, trasportati o venduti illegalmente. Oltre alla multa esorbitante il 43enne potrebbe dover affrontare tre anni di prigione quando, il prossimo maggio, un giudice federale emetterà il verdetto definitivo. Negli Usa tutte le specie di rinoceronte ed elefante sono protette e non possono essere esportate dagli Stati Uniti senza l’approvazione dello U.S. Fish and Wildlife Service. Nonostante le leggi rinoceronti ed elefanti restano in grave pericolo a causa del mercato nero di corna e zanne. L’accusa sostiene che le zanne d’avorio e le corna di rinoceronte contrabbandate da Zheng possono avere un valore di mercato dai 550mila al milione e mezzo di dollari.

Commenti

commenti