TOSCANA, APPROVATA UNA MOZIONE CONTRO L'USO DI ANIMALI NEI CIRCHI

TOSCANA, APPROVATA UNA MOZIONE CONTRO L'USO DI ANIMALI NEI CIRCHI

93
CONDIVIDI
circo.jpg

Galletti: “Circo pericolo educativo per i giovani”

La Giunta toscana si impegni a disincentivare l’uso degli animali in spettacoli pubblici, soprattutto circensi e solleciti il governo nazionale a predisporre una normativa ad hoc. E’ quanto prevede una mozione approvata dal Consiglio regionale della Toscana. “Stop ai circhi con animali, forzati a interpretare un ruolo contro la loro natura. Bene che il Partito Democratico ci abbia seguito in questa misura di civilta’ sulla quale l’Italia e’ in netto ritardo” commenta Irene Galletti, prima firmataria dell’atto. “Infatti il trattato di Lisbona del 13 dicembre 2007 – ha aggiunto – ha tracciato una strada ineludibile che ancora oggi il governo italiano si ostina a non prendere, mantenendo in vigore norme datate, tra le quali una, la legge 337, addirittura del 1968”. Per Galletti, “e’ bene che la Toscana chieda un cambio di atteggiamento e porti tutti i suoi comuni a dotarsi di regolamenti precisi, dove si eviti di mostrare agli occhi dei bambini spettacoli che, come dice l’Istituto di psicologia del Cnr, rappresentano un serio pericolo per l’educazione dei piu’ giovani”.

Commenti

commenti