USA, GIORNO DI LUTTO PER CHI PERDE IL PROPRIO ANIMALE DOMESTICO

USA, GIORNO DI LUTTO PER CHI PERDE IL PROPRIO ANIMALE DOMESTICO

66
CONDIVIDI
canepadrone.png

In Italia tocca ancora chiedere il giorno di ferie

È un dramma per chiunque abbia voluto bene, per tutta la vita, a un compagno a quattro zampe. È per questo che alcune aziende americane stanno cominciando a riconoscere l’importanza di dare ai propri dipendenti un giorno di “lutto” in caso di morte del proprio animale domestico. Un giorno in cui elaborare, in privato, il dolore della perdita. E – come riporta Quotidiano.net – non si tratta solo di un atto di generosità ma anche di calcolo sulla soddisfazione dei clienti che è spesso legata alla produttività del dipendente che, in caso di lutti importanti, cala sensibilmente. Fra le grandi compagnie la società di software Vm Ware lascia ai dipendenti la scelta di andare al lavoro o prendersi un giorno di lutto, mentre la catena di hotel e ristoranti Kimpton che concede fino a tre giorni. In Italia, senza una regolamentazione specifica, non resta che chiedere un giorno di ferie.

Commenti

commenti