SUD COREA, CHIUDE IL PIÙ VECCHIO RISTORANTE DI CARNE DI CANE

SUD COREA, CHIUDE IL PIÙ VECCHIO RISTORANTE DI CARNE DI CANE

93
CONDIVIDI
carnedicane.jpg

La proprietaria: “I giovani non la mangiano più”

È il più antico ristorante che serve carne di cane ed è stato frequentato da due presidenti della Corea del Sud ma ora Daegyo, che per 33 anni ha servito zuppa di carne di cane, sta per chiudere. La sua chef e proprietaria Oh Keum-il servirà le sue ultime portate venerdì prossimo. Il motivo è che, anche se non ci sono dati precisi, gli allevatori confermano che il consumo di carne di cane è in continuo calo. Ancora oggi purtroppo nei tre “giorni del cane”, uno dei periodi più caldi dell’anno, molti sudcoreani fanno la coda per acquistare un piatto di zuppa di carne di cane con verdure, nella stupida convinzione che li aiuti a sopportare il caldo. Eppure qualcosa sta cambiando specie fra i giovani che, anche grazie ai media occidentali, stanno imparando a vedere il cane come un amico invece che come una pietanza. Il Daegyo, che negli anni ’80 serviva circa 700 pasti al giorno oggi ne fa meno della metà, e la stessa proprietaria conferma che “non abbiamo più clienti giovani”. Forse un futuro senza carne di cane non è poi così distante grazie anche all’azione della World Dog Alliance di Genlin, l’autore di Eating Happiness, che si batte per vietare il commercio di carne di cane in tutta l’Asia.

Commenti

commenti