COREA, DELFINA CHIUSA NEL PARCO ACQUATICO RITROVA LA SUA FAMIGLIA

COREA, DELFINA CHIUSA NEL PARCO ACQUATICO RITROVA LA SUA FAMIGLIA

65
CONDIVIDI
delfinoaduncus.jpg

Era stata catturata e venduta da alcuni pescatori

In un incredibile sforzo per la sopravvivenza e determinazione contro tutti gli ostacoli, una delfina di nome Sampal, un tempo in cattività, ha partorito il proprio cucciolo e si è riunita con la propria famiglia trovando la libertà nell’oceano. L’incredibile storia, narrata dal sito animalista The Dodo, comincia nel 2009 quando la delfina è stata accidentalmente catturata nella rete dei pescatori lungo la costa della Corea del Sud. Invece che rimetterla in libertà, come prevedono le leggi, i due hanno fatto qualcosa di inconcepibile: l’hanno venduta a un locale parco acquatico che organizza show con delfini. Così, per anni, Sampal è stata costretta a vivere in una piccola piscina, forzata a praticare show per intrattenere gli ospiti. Liberata nel 2013 a seguito degli esposti degli animalisti presso la corte suprema coreana, Sampal è stata messa in una struttura di riabilitazione per tornare alla vita marina da cui è fuggita mesi prima da uno strappo della struttura immersa nell’oceano. All’inizio gli scienziati avevano paura che non sopravvivesse ma dopo poco tempo è stata vista a 60 miglia di distanza con la sua vecchia “famiglia” e dopo un anno in compagnia di un cucciolo. Una vera e propria madre coraggio, è proprio il caso di dirlo.

Commenti

commenti