ROMANIA, ADOTTATO IL CANE CIECO SALVATO DAGLI ABBATTIMENTI

ROMANIA, ADOTTATO IL CANE CIECO SALVATO DAGLI ABBATTIMENTI

68
CONDIVIDI
caneangus.png

Il cane è stato adottato da una famiglia scozzese

Angus non aveva alcuna ragione per scappare dal rifugio di Costanza (Romania) così in fretta: il piccolo terrier era appena stato attaccato da un altro cane ed era denutrito. Non avrebbe avuto alcun motivo di fuggire se – come racconta il sito The Dodo – le autorità rumene non avessero deciso di abbatterlo insieme ad altri 150 animali per “fare spazio” al canile. Fortuna che l’attivista Anne-Marie Dimi Marcu sia riuscita a convincere il sindaco di Costanza a porre fine alle uccisioni e concederle almeno due o tre settimane per dare i cani in adozione. Prima di essere adottato Angus era sporco, cieco, privo di pelle e con le orecchie danneggiate, senza pelo e con molte ferite. Puzzava terribilmente”. Marcu è riuscita a portare fuori dal canile 15 cani adulti e 11 cuccioli, portandone molti a casa propria, incluso Angus che alla fine ha trovato casa molto lontano, in Scozia dove finalmente, anche se cieco, vive una vita felice fra le braccia di una famiglia che gli vuole bene.

Commenti

commenti