TURCHIA, 69 BOVINI BLOCCATI PER GIORNI SU UN CAMION ALLA FRONTIERA

TURCHIA, 69 BOVINI BLOCCATI PER GIORNI SU UN CAMION ALLA FRONTIERA

85
CONDIVIDI
mucche.jpg

Anche oggi la loro sorte rimane ancora incerta

Dopo la mobilitazione dell’associazione animalista belga Gaia che ha divulgato le immagini di 70 bovini belgi bloccati su un camion alla frontiera bulgaro-turca hanno permesso, finalmente, di liberarli dal veicolo. Partiti dal Belgio l’8 aprile gli animali sono rimasti alla frontiera fino al 13 aprile, abbandonati senza cibo, acqua in mezzo ai loro escrementi. “Purtroppo – dice la direttrice di Gaia Ann DE Greef – registriamo la morte di un animale e siamo preoccupati per la sorte degli altri 69”, alloggiati per ora in uno stabile al confine. L’azienda proprietaria dei bovini Has Food propone di alloggiarli in una tenuta di sua proprietà in Turchia, ma le autorità del Paese sono scettiche a causa di un’epidemia bovina scoppiata in Romania che potrebbe aver contagiato gli animali. Un rischio che coinvolge tutti gli animali vivi trasportati. 

Commenti

commenti