INTELLIGENTI COME GLI ANIMALI?

INTELLIGENTI COME GLI ANIMALI?

197
CONDIVIDI
caneparco.png

“Siamo così intelligenti da capire l’intelligenza degli animali?”
Autore: Frans de Waal
Argomento: Filosofia
Editore; Raffaello Cortina Editore, pagine 398
Pubblicazione: 09/2016
Prezzo: €29,00

L’animale come macchina ottusa, come marionetta guidata dall’istinto, totalmente diverso dagli esseri umani. Questa è una costruzione ideologica e antiscientifica, volta a giustificare lo sfruttamento e l’uccisione degli animali da parte degli umani. Anche perché non esiste “l’animale”, esistono infinite specie, molto diverse tra loro. Noi siamo soltanto una delle tante, e non la migliore: lo disse Darwin più di un secolo e mezzo fa. Eppure sono stati e spesso sono ancora proprio gli scienziati a costruire e difendere questa concezione assurda degli animali. Frans de Waal è un grande etologo e in questo libro meraviglioso spiega come gli animali – scimmie, corvidi, polpi, cani, ratti e molti altri – siano intelligenti, empatici, usino strumenti, sappiano rappresentarsi il futuro, abbiano un senso di giustizia, in vari e diversi modi. Ma bisogna saperli osservare e capire, senza paraocchi. Da qui parte una critica a molti esperimenti scientifici fondati su pregiudizi e che dunque, inevitabilmente, riconfermano la stupidità degli animali e l’eccellenza umana. De Waal ricostruisce anche una storia dell’etologia, demolendo in modo simpatico i tanti preconcetti che l’hanno condizionata, soprattutto l’unicità e la totale superiorità degli umani. È un racconto affascinante ma sempre rigoroso, che comprende anche molti elementi autobiografici, dalla curiosità verso la natura sin da bambino alla intensa frequentazione amichevole con gli scimpanzé, e che cita libri, aneddoti, antiche fiabe e filmati su youtube.
Frans de Waal, etologo e primatologo di fama internazionale, insegna al dipartimento di Psicologia della Emory University di Atlanta. In questa collana ha pubblicato Il bonobo e l’ateo (2013).

Commenti

commenti