BOTTI, CENTINAIA DI COMUNI LI VIETANO PER SALVAGUARDARE GLI ANIMALI

BOTTI, CENTINAIA DI COMUNI LI VIETANO PER SALVAGUARDARE GLI ANIMALI

1577
CONDIVIDI

Non c’è solo Roma, dove il sindaco Virginia Raggi ha vietato i botti di Capodanno. Sono tante le città che, nei giorni scorsi, hanno deciso di bandire quegli stupidi divertimenti che spaventano, a volte a morte, i nostri amici a quattro zampe. Il Comune di Trieste ha infatti vietato botti e petardi per tutte le festività di fine anno, lasciando una “finestra” solo per i fuochi artificiali ufficiali del 31 dicembre, e in prospettiva estenderà il ‘no’ a tutto l’anno. Il divieto – ha comunicato il sindaco Roberto Dipiazza su Facebook – scatterà dalle ore 16.00 del 30 dicembre fino alle 23.00 del 31, quindi dall’una a mezzanotte del primo gennaio. Scelta ancora più decisa a Bologna dove il sindaco Virginio Merola ha deciso il divieto di scoppi di petardi, fuochi d’artificio e simili dalle ore 12 del 24 dicembre alle ore 7 del 7 gennaio. Stessa scelta a Torino dove Chiara Appendino ha ricordato su Twitter che “i botti sono pericolosi per gli uomini, l’ambiente e gli animali e sono vietati a Torino, ricordiamocelo”. Divieto per tutte le festività anche a Ferrara mentre a Pescara il divieto è partito due giorni prima del solito, il 22 dicembre, e a Bari saranno vietati dal 24 dicembre al primo gennaio, un provvedimento adottato anche dalle vicine Foggia, Molfetta e Gravina, così come a Campobasso. Con un’ordinanza ad hoc, infine, il sindaco di Messina Renato Accorinti ha disposto un divieto dal 20 dicembre al 10 gennaio, con multe fino a 500 euro per i trasgressori. E parliamo ovviamente solo delle città più grandi visto che sono più di un migliaio, su circa 8mila, i Comuni italiani che hanno bandito i botti. Nella lista non rientra però, purtroppo, la seconda città più popolosa d’Italia. A Milano infatti il sindaco Giuseppe Sala ha dichiarato voler vietare i botti solo la notte del 31 dicembre e solo in piazza Duomo dove ci sarà il concerto di Mario Biondi. “In generale non sono così favorevole a vietare i botti – ha dichiarato – non la vedo come misura necessaria onestamente”.

Commenti

commenti