SICILIA, AL VIA AGLI ABBATTIMENTI DI CINGHIALI SULLE MADONIE

SICILIA, AL VIA AGLI ABBATTIMENTI DI CINGHIALI SULLE MADONIE

126
CONDIVIDI
cinghiali.png

I sindaci delle Madonie potranno emettere ordinanze per abbattere i cinghiali sui loro territori. La decisione è arrivata al di un incontro tenutosi oggi, presso l’assessorato regionale all’Agricoltura, tra i primi cittadini dei comuni madoniti e il presidente del Parco delle Madonie Angelo Pizzuto per discutere un documento che attribuisce ai sindaci la possibilità di “adottare ordinanze contingibili e urgenti al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana”. Un’ordinanza che, in pratica, dà il via libera agli abbattimenti purché il pericolo sia “grave ed attuale”. Il documento redatto dal sindaco, dovrà essere trasmesso al prefetto e all’assessorato regionale e dovrà riportare le modalità di esecuzione dell’ordinanza, indicare il periodo e le aree di intervento, i nomi dei soggetti muniti di porto d’armi e il numero dei capi da eradicare e potrà essere implementato dai sindaci in base ai diversi casi. “Finalmente – ha commentato il sindaco e deputato del Pd Magda Culotta – l’assessorato, su proposta del Parco delle Madonie, ha lavorato a un’ordinanza per la salvaguardia delle nostre comunità. Oggi poniamo nelle mani dei sindaci un potere necessario a risolvere e aiutare i nostri concittadini, sempre più minacciati dall’invasione di questa specie”.

Commenti

commenti