IN TRAPPOLA SU UNA PALMA ALTA 18 METRI, SALVO GATTO LECCESE

IN TRAPPOLA SU UNA PALMA ALTA 18 METRI, SALVO GATTO LECCESE

74
CONDIVIDI
gatto spaventato.jpg

Rimasto per giorni senza cibo. Salvato dai pompieri

E’ sopravvissuto agli stenti per diversi giorni, appollaiato sulla cima di una palma alta non meno di 18 metri. L’hanno tirato giù, venerdì scorso, i vigili del fuoco di Veglie. Protagonista dell’avventura un gatto soriano tigrato, appartenente ad una colonia nella zona di Salice Salentino.
A caccia di un topolino, si era arrampicato sull’albero secolare, nel giardino di un’antica villa nei dintorni di Salice, ma non è più riuscito a scendere. E da quel momento in poi, solo miagolii, che qualcuno, tra il vicinato, ha chiamato la polizia municipale, che ha avvisato a sua i “caschi rossi”.
Non si sa da quanto tempo esattamente il vecchio soriano si trovasse là sopra, ma è possibile che sia rimasto anche più di qualche giorno. Tutt’altro che semplice l’intervento di salvataggio dei pompieri, che hanno dovuto sfrondare l’intera palma per liberare il gatto finito fra grovigli di spine. Un lavoro lungo e faticoso, terminato con il gatto nelle mani dei vigili nel cestello, che l’hanno portato con calma a terra.
Ora, per il gatto, una buona dieta a base di latte e scatolette di carne per rimettersi in forze: ha davvero rischiato di morire di fame.

Commenti

commenti