GREEN HILL, IL MODULO E LE CONDIZIONI PER POTER ADOTTARE I BEAGLE...

GREEN HILL, IL MODULO E LE CONDIZIONI PER POTER ADOTTARE I BEAGLE SEQUESTRATI

62
CONDIVIDI
beagles.png

La possibilità di affidare più cani alla stessa famiglia; la residenza nel Centro Nord, per limitare al massimo lo stress del trasporto; qualora in casa vi siano altri animali, che siano vaccinati, sterilizzati e docili con gli altri cani. Sono le tre condizioni poste dalle associazioni affidatarie per dare a loro volta “in affido temporaneo” a privati, “fino ad altre disposizioni della magistratura”, i beagle sequestrati a Green Hill. Lo ricorda la Federazione italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente”. I beagle di Green Hill – sottolineano le associazioni -sono nati e cresciuti in gabbia, non sanno cosa vuol dire una vita “normale”. Hanno conosciuto solo la luce artificiale, l’abbaiare dei propri simili, i rumori meccanici dell’allevamento. Sono cani docili ma dal passato e presente determinanti sul loro carattere e sul loro comportamento. E’ importante essere consapevoli che si sta richiedendo l’affido di un cane che deve conoscere e imparare tutto della sua nuova vita e che l’adattamento potrà essere difficile e lungo e potrà essere necessario un percorso di recupero comportamentale”. Chi intende candidarsi all’affido deve leggere attentamente e compilare il seguente modulo.

Commenti

commenti