ALASKA, NON CURA LA SUA CAGNOLINA FERITA. CONDANNATA

ALASKA, NON CURA LA SUA CAGNOLINA FERITA. CONDANNATA

529
CONDIVIDI
chihuahuadachsund.jpg

Una donna dell’Alaska accusata di non aver fatto abbastanza per salvare la sua cagnolina ferita e incinta è stata condannata a un anno di prigione, con sospensione condizionale della pena. April Gutierrez, 49 anni, non sarà autorizzata a tenere animali o stare accanto a loro senza supervisione, riporta il Fairbanks Daily News-Miner. La donna non ha infatti chiesto aiuto per la sua cucciola di dachshund di due anni d’età, Shebba, per un mese dopo un incidente finché la cagnolina aveva finito col morsicare parte della propria zampa anteriore sinistra. La clinica veterinaria che l’ha alla fine curata alla fine non ha potuto fare altro che amputargliela. I suoi cuccioli invece non sono sopravvissuti fino al parto. La donna ha dichiarato di non aver portato la cagnolina dal veterinario in quanto non aveva soldi e pensava che l’animale stesse bene.

Commenti

commenti