PISA, DIMENTICA CANE IN AUTO. PASSANTI GLI SALVANO LA VITA

PISA, DIMENTICA CANE IN AUTO. PASSANTI GLI SALVANO LA VITA

164
CONDIVIDI
canecuccioloauto.jpg

È stata una disattenzione che poteva rivelarsi fatale ma che, per fortuna, si è risolta con un lungo abbraccio al proprio amico a quattrozampe e la promessa, sussurrata al suo orecchio, che nulla del genere gli capiterà mai più. È sucesso a Pontedera, paese a una manciata di chilometri da Pisa, dove un uomo ha dimenticato in auto il proprio amico a quattrozampe. Come riporta Il Tirreno attorno alla macchina bianca si erano radunate una decina di persone che, accortesi della presenza di un aniamle in estrema difficoltà, con temperature altissime, cercava di capire se c’è la possibilità di aprire un piccolo pertugio per far entrare almeno un filo d’aria nell’abitacolo. Gli agenti della polizia locale hanno chiamato un carroattrezzi per aprire la macchina evitando di rompere uno dei finestrini. Lo sportello di è aperto in pochi minuti: l’animale non riusciva neppure a sgusciare sui seggiolini, così è stato estratto dalla macchina con cautela e gli è stata data dell’acqua. Le forze dell’ordine sono risalite poi al proprietario dell’auto che, avvertito, si è fiondato sul posto. Si tratta di un 40enne di Pontedera, che appena ha visto il suo cane tra le mani degli agenti si è fatto prendere dalla disperazione. “Scusate – ha detto – ero convinto di averlo lasciato da un parente, come faccio spesso. Preso dallo stress e dalla fretta di entrare a lavoro mi sono dimenticato il cane in macchina”, ha detto l’uomo sinceramente scosso e dispiaciuto. Nei prossimi giorni prenderanno il via le indagini di rito: l’uomo rischia una denuncia. Per il levriero protagonista della triste avventura oggi sarà una giornata, grazie alla preziosa collaborazione delle persone che si sono adoperate per salvarlo.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti