REPUBBLICA CECA, AL VIA CACCIA INDISCRIMINATA AL CINGHIALE

REPUBBLICA CECA, AL VIA CACCIA INDISCRIMINATA AL CINGHIALE

122
CONDIVIDI
cinghiali.png

Strage di cinghiali, ad iniziare da oggi in Repubblica ceca, per fronteggiare il diffondersi della peste suina africana. A dare il via libera è stato il governo, dopo una riunione di emergenza a cui hanno partecipato le autorità veterinarie e i rappresentanti della Associazione venatoria della Repubblica ceca. La caccia potrà avvenire in tutta la Repubblica ceca senza alcun riguardo di sesso e taglia degli animali. In gran parte del territorio nazionale persino con metodi sinora vietati, il che lascia prevedere il possibile abbattimento di 260 mila capi. L’unica zona esclusa dal provvedimento – dove la caccia al cinghiale rimane assolutamente vietata – è proprio quella dove l’infezione è stata sinora localizzata, vale a dire il distretto di Zlin, in Moravia, nella parte sud orientale del paese.

Commenti

commenti