GENOVA, 16 CANI MORTI PER BOCCONI AVVELENATI. SI PENSA A UN SERIAL...

GENOVA, 16 CANI MORTI PER BOCCONI AVVELENATI. SI PENSA A UN SERIAL KILLER

478
CONDIVIDI
polpette avvelenate.jpg

Sedici cani morti avvelenati, 14 a Genova e due in riviera, e molti ritrovamenti di bocconi confezionati con tecniche diverse. Come riporta Guido Minciotti sul Sole24Ore.it la Procura del capoluogo ligure ha deciso di aprire un’inchiesta, pensando a un serial killer di animali. Le guardie zoofile genovesi hanno parallelamente iniziato una serie di attività investigative per fare luce sulla vicenda. Sul tavolo degli inquirenti le carte dell’Asl 3 – riporta sempre Minciotti – che ha raccolto almeno trenta polpette, rinvenute tra Genova e provincia, farcite con ogni veleno reperibile sul mercato, dal topicida alla stricnina, bocconi di wurstel con aghi e chiodi o spugne fritte, e le cartelle cliniche dei sedici quattrozampe deceduti nel 2017. Sarebbero sette i fascicoli di indagine aperti a carico di ignoti per i reati di uccisione di animale o maltrattamento. Nel quartiere di Oregina, pochi giorni fa, anche tre cinghiali sono rimasti vittime di bocconi avvelenati, l’ultimo venerdì.

Commenti

commenti