LEIDAA COSENZA, “CONCERTO DEL CUORE”: FONDI PER GLI ANIMALI IN DIFFICOLTÀ

LEIDAA COSENZA, “CONCERTO DEL CUORE”: FONDI PER GLI ANIMALI IN DIFFICOLTÀ

96
CONDIVIDI

Il Cosentino è una terra di grande generosità, che non si rassegna alla violenza contro gli animali, ed è pronta a mobilitarsi, con grande entusiasmo, per soccorrerli. Lo dimostra la partecipazione al “Concerto del Cuore” organizzato sabato scorso, al Palazzo Sersale di Cerisano, dalla Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente di Cosenza. Oltre cento persone hanno potuto apprezzare musiche di Bach, Mozart e Beethoven, eseguite da giovani strumentisti, e contribuire con una donazione di dieci euro ad iniziative in difesa degli animali.

“Operiamo in un territorio difficile – ha detto Gisella Grande, presidente di Leidaa Cosenza – in cui è nostra priorità non solo difendere gli amici a quattro zampe dalle minacce concrete dell’abbandono e del randagismo ma anche contribuire a promuovere una nuova coscienza collettiva che comprenda, anzi, metta al centro il rispetto per l’ambiente e gli animali. Chi ha la fortuna di vivere con un compagno a quattro zampe conosce bene, infatti, il posto che occupa nella sua famiglia e nel suo cuore”. La presidente ha anche ringraziato il sindaco di Cerisano, Lucio Di Gioia, e il vicesindaco, Francesco Santelli, che oltre a concedere il patrocinio dell’amministrazione comunale, sono intervenuti di persona alla serata. Un sostegno importante che – ha ricordato Grande – assume particolare rilievo in una terra in cui la diffusione endemica del randagismo richiede il massimo impegno delle istituzioni”. Maria Silvia D’Alessandro, coordinatrice dell’ufficio legale della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, ha portato il saluto della presidente nazionale Michela Vittoria Brambilla e ha elogiato la sezione, nata lo scorso maggio, per l’impegno profuso in difesa degli animali.

(Da sinistra Lucio Di Gioia, Gisella Grande, Maria Silvia D’Alessandro e Francesco Santelli)

Commenti

commenti