TORINO, CACCIANO CAPRIOLO VICINO ALLE ABITAZIONI. DENUNCIATI PADRE E FIGLIO

TORINO, CACCIANO CAPRIOLO VICINO ALLE ABITAZIONI. DENUNCIATI PADRE E FIGLIO

89
CONDIVIDI
caccia.png

I carabinieri di Cuorgnè (Torino) hanno denunciato a piede libero alla Procura di Ivrea due castellamontesi, padre e figlio, rispettivamente di 63 e 42 anni. I due avevano sparato a un capriolo in una zona abitata, uccidendo l’animale. Mercoledì sera a Borgiallo erano stati segnalati dei colpi d’arma da fuoco nelle vicinanze di alcune abitazioni. Gli immediati accertamenti svolti dai carabinieri di Cuorgnè hanno consentito di risalire all’auto utilizzata dai due uomini, che raggiunti nella loro abitazione, a Castellamonte, sono stati trovati in possesso di una carcassa di capriolo, poi sottoposta a sequestro e affidata ai veterinari dell’Asl TO4. Sono state altresì sequestrate tutte le armi e le munizioni da loro regolarmente detenute e l’utilitaria usata per raggiungere Borgiallo. Per padre e figlio le denunce a piede libero sono in concorso per furto aggravato, uccisione di animali, ingresso abusivo in fondo altrui, accensioni e esplosioni pericolose.

Commenti

commenti