ROMA, TROVATO CANE UCCISO E INCHIODATO A UN PALO

ROMA, TROVATO CANE UCCISO E INCHIODATO A UN PALO

1100
CONDIVIDI
canelupo.jpg

È stata un’orribile scoperta quella effettuata ai Castelli Romani. Come riporta Ilcorrieredellacittà.com un cane lupo è stato ucciso, probabilmente con del veleno per poi essere inchiodato a un palo in piazza Belvedere, sotto l’arco ogivale di Rocca Priora. Il cagnolino, ucciso questa notte, è stato visto dai passanti questa mattina. Contattati, i carabinieri sono intervenuti subito e hanno avviato un’indagine per capire chi possa aver compiuto un gesto tanto malvagio. Addosso al corpo del cane è stato ritrovato un biglietto con una folle rivendicazione di un tale – probabilmente l’autore del gesto – dal fantasioso nome “Pasqualino Marajà” che ha scritto frasi farneticanti in dialetto romano, presi a metà strada tra lo scrittore Trilussa e gli stornelli romani. Riprovazione, sdegno, rabbia e tanta pena da parte degli abitanti di Rocca Priora, che si sono scatenati sui social network alla ricerca del colpevole, ricordando che solo 20 giorni fa un altro cane aveva subito una sorte orribile sempre ai Castelli Romani: un cucciolo era stato trovato impiccato a un albero in zona Valle Però, a Rocca di Papa.

(Cane lupo in una foto di repertorio)

Commenti

commenti