DANIMARCA, REGINA IN VISITA A ROMA. ENPA: “RIPORTIAMO ICEBERG IN ITALIA”

DANIMARCA, REGINA IN VISITA A ROMA. ENPA: “RIPORTIAMO ICEBERG IN ITALIA”

570
CONDIVIDI

Comincia oggi la visita a Roma di Margrethe II, Regina di Danimarca. Alla sovrana danese l’Ente Nazionale Protezione Animali ricorda che la polizia del suo Paese tiene ancora imprigionato, da cinque mesi, il cane italiano Iceberg. E Iceberg è sotto sequestro solo perché appartenente a una razza considerata pericolosa in Danimarca.

Conoscendo la sensibilità di Margrethe II rinnoviamo l’appello già fatto da Enpa alla sovrana prima della scorsa estate: liberate Iceberg, dateci la possibilità di portarla in Italia un istante dopo la sua liberazione d’accordo con il suo padrone, Giuseppe Perna, il quale non ha più motivo di restare a Copenaghen.

“L’altro giorno abbiamo sperato nella soluzione del caso con l’approvazione da parte del Parlamento danese della ‘Legge salva Iceberg’, ma i deputati hanno preferito non adottare la procedura d’urgenza e i tempi dell’approvazione del testo (e quindi della liberazione di Iceberg) sono ora molto più lunghi”. Lo dichiara Carla Rocchi, presidente nazionale dell’Enpa, che aggiunge: “Iceberg è in prigione da cinque mesi senza alcuna colpa: liberatela, la porteremo immediatamente in Italia”.

Commenti

commenti