PAVIA, MOVIMENTO ANIMALISTA IN CORTEO CONTRO LE PELLICCE

PAVIA, MOVIMENTO ANIMALISTA IN CORTEO CONTRO LE PELLICCE

112
CONDIVIDI

La sezione di Pavia del Movimento Animalista ha organizzato ieri, sabato 28 ottobre, una marcia per manifestare contro l’allevamento, la cattura e l’uccisione di animali da pelliccia.

L’evento,  cui hanno partecipato numerosi militanti, si è concluso con l’intervento telefonico della presidente nazionale del Movimento Animalista, on. Michela Vittoria Brambilla, che ha ribadito il suo pieno sostegno all’iniziativa. “Ringrazio con tutto il cuore – ha dichiarato l’ex ministro del Turismo – chi oggi è a Pavia per ricordare le migliaia di animali uccisi in ossequio a una visione volgare e desueta della moda. È inaccettabile che in nome del lucro, del capriccio e della vanità, milioni di animali soffrano ancora nelle gabbie degli allevamenti o siano strappati al loro ambiente naturale e uccisi. Faccio appello a tutti, in particolare alle donne: non vestitevi di cadaveri!”. Concetto ribadito anche dalla responsabile provinciale di Pavia del Movimento Animalista, Carmen Pelaez: “Consideriamo vergognoso e inammissibile – ha dichiarato – che ad oggi sia ancora permesso l’allevamento in condizioni spaventose di esseri senzienti, capaci di provare sofferenze ed emozioni, per produrre dei capi così inutili, che servono solo ad alimentare l’ostentazione e l’amor proprio di chi li indossa”. E Roberto Brognano del Movimento Animalista ha rilanciato: “La nostra presenza vuole essere una garanzia, la garanzia che faremo approvare dal nuovo Parlamento la proposta di legge Brambilla che vieta una volta per tutte gli allevamenti di animali da pelliccia”.

Commenti

commenti