“DALLA PARTE DEGLI ANIMALI”: ADOZIONE-LAMPO PER BEA

“DALLA PARTE DEGLI ANIMALI”: ADOZIONE-LAMPO PER BEA

1377
CONDIVIDI

È stata una vera e propria adozione lampo quella di Bea, la cagnolina presentata da Michela Vittoria Brambilla nella prima puntata della nuova edizione del suo programma “Dalla Parte degli Animali” andato in onda sabato scorso. Non era neppure finita la messa in onda della trasmissione, infatti, che una famiglia ha telefonato per adottare questa dolce quattrozampe di tre anni con alle spalle una storia terribile: gettata dal finestrino di un’auto in corsa, Bea è stata raccolta dall’auto che la seguiva ed è stata portata al rifugio Totò di Albanella (Salerno) dove è stata curata e si è rimessa in sesto. Il fatto che il nuovo adottante fosse una famiglia di Udine non si è rivelato un problema: grazie al grande impegno di Stefania Greco, presidente della sezione di Salerno della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, e di tutti gli attivisti della associazione, è stato subito organizzato un rapido ed efficace trasporto verso nord. “La velocissima adozione di Bea – commenta l’on. Brambilla – dimostra ancora una volta che il nostro programma ‘Dalla Parte degli Animali’ é davvero efficace nel combattere l’abbandono e il randagismo oltre che nel diffondere un messaggio solidale verso i quattrozampe più sfortunati. La nostra missione è proprio quella di dare un contributo molto concreto per cambiare le sorti di tante migliaia di animali che vivono in una situazione terribile, soprattutto in alcune aree del paese.  Come ricordo spesso durante la trasmissione l’amore non si compra, si dona: per questo vado particolarmente fiera di condurre un programma che, agevolando le adozioni, dona una nuova vita ai tanti cani e gatti che si trovano nei rifugi di tutta Italia”.

Domani, sabato 11 alle 10,50 e lunedì 13 alle 15,30 non perdete un nuovo appuntamento della nuova edizione di “Dalla Parte degli Animali”

(Nella foto Michela Vittoria Brambilla con la cagnolina Bea subito adottata)

Commenti

commenti