SONDRIO, SEMPRE MENO RANDAGI: IL CANILE DIVENTA UNA “CASA VACANZE”

SONDRIO, SEMPRE MENO RANDAGI: IL CANILE DIVENTA UNA “CASA VACANZE”

88
CONDIVIDI

Da canile a casa alloggio dove lasciare i propri quattrozampe quando si va in vacanza. L’iniziativa (per ora solo una proposta) arriva dal rifugio di Sondrio, gestito dalla Comunità montana, con l’obiettivo di ridurre i costi. Come riporta Il Giorno di Sondrio a fronte di una spesa fissa di gestione di 108mila euro, il canile registra un continuo calo del numero di randagi ospitati. Un ottimo risultato ottenuto grazie a un lavoro di microchippatura, anagrafe. sterilizzazione e sensibilizzazione. Grazie a queste novità il numero medio di animali ospitati nel rifugio è passato dai 62 del 2011 ai 27 del 2016, mentre i cani che vi restano un intero anno sono stati 35 nel 2011 e appena 6 nel 2016.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti