CEI, GALANTINO: “ESTENDERE A PERSONE LA SENSIBILITÀ PER GLI ANIMALI”

CEI, GALANTINO: “ESTENDERE A PERSONE LA SENSIBILITÀ PER GLI ANIMALI”

638
CONDIVIDI

Occorre “sviluppare una sensibilita’ piu’ ampia” che comprenda sia l’esistenza degli animali che delle persone. Cosi’ il segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino, all’arrivo all’aeroporto di Fiumicino dei primi 25 profughi dall’Etiopia. “Con piacere si sta facendo strada la lodevole sensibilita’ e la condivisa attenzione per la sorte di tanti animali – ha affermato Galantino -. Mi piacerebbe che un po’ di questa sensibilita’ venisse estesa a tutte quelle persone che vivono situazioni di fragilita’, quale che sia il colore della pelle”. Il segretario della Cei quindi invita a “sviluppare una sensibilita’ meno a intermittenza ma piu’ ampia. Fare una cosa e l’altra: essere attenti alle condizioni di vita delle persone e, per quel che e’ possibile, agli animali”.

Commenti

commenti