AUSTRALIA, MORIA DI ANIMALI PER IL CALDO ESTREMO

AUSTRALIA, MORIA DI ANIMALI PER IL CALDO ESTREMO

97
CONDIVIDI
koala.jpg

Centinaia di pipistrelli sono morti e molti animali soffrono per il caldo estremo in Australia, riferisce l’agenzia cinese Xinhua. Sydney ha appena sopportato il suo giorno più caldo in 79 anni con temperature che arrivavano fino a 47.3 gradi, di fatto uno dei posti più caldi della Terra. Uccelli, pipistrelli, opossum e altri animali nativi lottano contro lo stress da calore, hanno detto i naturalisti australiani. Sabato una donna ha lasciato il suo cucciolo in un’auto chiusa fuori da un centro commerciale. La temperatura nell’auto è salita fino a 65 gradi, gli agenti hanno rotto i finestrini per salvare il cucciolo di 7 settimane. La donna, 28 anni, dovrà rispondere di crudeltà sugli animali. Il New South Wales Wildlife Information, Rescue and Education Service sta riuscendo a salvare i piccoli animali vulnerabili all’ondata di calore: opossum con le zampe bruciate da tetti e strade bollenti, uccelli e pipistrelli. “Ad ogni colpo di calore, sappiamo che avremo molti animali bisognosi”, ha detto un funzionario della squadra di soccorso.

Commenti

commenti