POLONIA, MORTA LA MUCCA SFUGGITA AL MACELLO

POLONIA, MORTA LA MUCCA SFUGGITA AL MACELLO

995
CONDIVIDI
muccavinci.jpg

Era stata celebrata come come icona della libertà per essere fuggita al suo triste destino di finire uccisa in un macello. Ma alla fine la mucca polacca non ce l’ha fatta: come riporta la Stampa.it l’animale è morto di arresto cardiaco dopo essere stato ricatturato vicino al villaggio di Siestrzechowice, in Polonia.
Scappata dal suo allevatore mentre cercava di farla salire sul camion che la portava al mattatoio, l’esemplare di Limousin rossa aveva rotto un braccio a un fattore che cercava di catturarla e si era tuffata in un lago vicino nuotando per oltre cento metri fin ad arrivare su un’isola deserta. Il suo desiderio di libertà era così grande che – come riporta sempre LaStampa.it – durante il primo tentativo di ricattura si era tuffata nuovamente in acqua nuotando per cinquanta metri sino a un altro isolotto. Per lei si era mosso anche il deputato polacco (ed ex cantante) Pawel Kukiz, che si era detto colpito dalla sua storia e si era detto disponibile a farsi carico dei costi per salvaguardarne l’esistenza. Ora è arrivata la brutta notizia: dopo varie ore di fuga e tre colpi di sedativo, il suo cuore ha ceduto per lo stress e la paura.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti