LUPO, OIPA: SERVE UN TAVOLO TECNICO

LUPO, OIPA: SERVE UN TAVOLO TECNICO

56
CONDIVIDI
lupi.jpg

La petizione promossa dall’assessore della provincia autonoma di Bolzano Arnold Schuler, finalizzata alla concessione di deroghe che consentano l’abbattimento dei lupi in Alto Adige, non solo non offre alcun contributo serio alla gestione equilibrata del lupo, recentemente ritornato anche in quest’area, ma alimenta, in modo molto preoccupante, la diffusione di uno stato di allarme generale e di un atteggiamento negativo e profondamente scorretto nei confronti di questi animali” questo e’ il commento di Massimo Comparotto, presidente nazionale Oipa (Organizzazione Internazionale protezione animali), alla notizia della petizione lanciata in rete da Schuler. “Da tempo siamo in contatto, attraverso il nostro delegato locale, con l’Ufficio Caccia della Provincia, a cui abbiamo gia’ offerto la nostra piena collaborazione per sviluppare proposte concrete che aiutino la nostra popolazione ad assumere un atteggiamento equilibrato e corretto rispetto alla presenza dei lupi, animali che tutti gli esperti e gli scienziati definiscono non pericolosi per la comunita’ umana. Oltre a valutare il comportamento dell’Assessore Schuler dal punto di vista legale, l’Oipa propone da subito un tavolo tecnico in cui siano affrontate le problematiche sollevate dalla petizione e in cui si inizi un lavoro di pianificazione seria e basata su criteri razionali e scientifici per garantire un’accoglienza adeguata al ritorno di questi meravigliosi animali, fondamentali per un ecosistema sano e vitale”.

Commenti

commenti