AVELLINO, AGNELLI AMMASSATI IN TIR. SEQUESTRO E DENUNCIA

AVELLINO, AGNELLI AMMASSATI IN TIR. SEQUESTRO E DENUNCIA

86
CONDIVIDI

Ammassati l’uno accanto all’altro, senza possibilita’ di muoversi ne’ di respirare adeguatamente. Oltre 200 agnelli destinati al pranzo pasquale sono stati trovati in condizioni terribili a bordo di un tir spagnolo proveniente dalla Francia e diretto in Puglia. Il mezzo e’ stato bloccato dagli agenti della polstrada della sottosezione Avellino Ovest, impegnata da giorni nel monitoraggio del traffico autostradale per il trasporto degli animali vivi destinati ai macelli. Durante il controllo, gli agenti hanno rilevato che l’autista di nazionalita’ romena circolava con il tachigrafo manomesso, con una calamita che poteva falsare le registrazioni e, di conseguenza i tempi di guida, facendo risultare il tir in riposo quando invece il mezzo era in movimento. Oltre al sequestro del congegno sono scattate nei confronti dell’autista e del proprietario del tir sanzioni per circa 20.000 euro con ritiro della patente di guida e fermo del autoarticolato. L’autista, inoltre, e’ stato denunciato per maltrattamento di animali e omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti