SALERNO, AVVELENATI SEI CUCCIOLI DI CANE RANDAGI

SALERNO, AVVELENATI SEI CUCCIOLI DI CANE RANDAGI

450
CONDIVIDI

Sei cuccioli di cane sono stati avvelenati da ignoti a Monte San Giacomo (Salerno): i cagnolini sono stati trovati agonizzanti in un casolare abbandonato in localita’ Accio-Pedale, vicino al centro abitato. A trovarli e’ stato Angelo Caporrino, che con i vigili urbani e i carabinieri ha trasportato i cuccioli in una clinica veterinaria di Sala Consilina. I cuccioli, pero’, dopo qualche ora sono morti. Molto probabilmente hanno ingerito da una ciotola del “lumachicida”, ovvero veleno di colore bluastro utilizzato per allontanare le lumache dagli ortaggi, appositamente lasciato nel casolare. Anche la cagna che li ha partoriti da circa un mese ha ingerito il veleno ma si e’ salvata perche’ e’ riuscita subito ad abbeverarsi. “Mi appello alla sensibilita’ delle competenti – ha detto Angelo Caporrino – istituzioni perche’ intervengano per arginare il fenomeno dell’avvelenamento dei cani randagi nel Vallo di Diano”. In rete un video choc sull’avvelenamento.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti