CASERTA, SCARICAVA ACQUE IN FIUME. DENUNCIATO ALLEVATORE DI BUFALE

CASERTA, SCARICAVA ACQUE IN FIUME. DENUNCIATO ALLEVATORE DI BUFALE

158
CONDIVIDI
bufale.png

Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Caserta, nell’ambito di una campagna di controlli finalizzata a reprimere condotte illecite che possano comportare forme di inquinamento delle acque del fiume Volturno, hanno effettuato un accertamento presso un’azienda zootecnica bufalina, con stalla ubicata in comune di Bellona (CE), alla Via Ferrazzano, nel corso della quale sono state accertate delle violazioni penalmente rilevanti in materia urbanistica, ambientale e di tutela del paesaggio. Infatti, nell’allevamento di P.A. da San Prisco dell’eta’ di anni 47 e’ stata accertata la presenza di una tubazione di scarico non autorizzata recapitante le acque reflue ivi prodotte in un fosso di scolo e che a sua volta si immetteva nel limitrofo fiume Volturno. Tale tubazione di scarico convogliava le acque meteoriche raccolte dal piazzale dell’allevamento frammiste ai reflui zootecnici prodotti dall’allevamento.

(Bufale in una foto di repertorio)

Commenti

commenti