FRANCIA, GOVERNO: PER ORA NO A INSTALLAZIONE TELECAMERE

FRANCIA, GOVERNO: PER ORA NO A INSTALLAZIONE TELECAMERE

273
CONDIVIDI

In Francia il testo di legge sull’agricoltura e sull’alimentazione, che verra’ votato in prima lettura domani all’Assembla nazionale, delude associazioni e rappresentanti degli ambientalisti, “che denunciano il peso delle lobby”. “Liberation” spiega che, secondo le critiche, il progetto di legge mantiene lo status quo di un’agricoltura industriale e non consente un vero cambiamento del settore. Nel testo, ad esempio, non si fa menzione del divieto di utilizzate il glifosato. Collera anche tra le associazioni che militano per la difesa degli animali, che puntano il dito contro l’assenza delle misure promesse dal presidente francese, Emmanuel Macron, come quelle riguardanti l’installazione di telecamere nei mattatoi o il divieto di vendere uova prodotte da galline allevate in batteria.

Commenti

commenti