LIGURIA, OK A ESENZIONE TASSA REGIONALE NEO ISCRITTI

LIGURIA, OK A ESENZIONE TASSA REGIONALE NEO ISCRITTI

36
CONDIVIDI
caccia3.png

Via libera in commissione Attivita’ produttive del consiglio regionale della Liguria al disegno di legge che esenta i neo cacciatori dal pagamento dei 90 euro di tassa di concessione regionale per l’abilitazione venatoria nel primo anno di esercizio. Contrario solamente il Movimento 5 Stelle, astenuta Rete a sinistra. Ogni anno in Liguria vengono mediamente abilitati poco piu’ di 200 cacciatori. Ma dal 2012 al 2017 il numero di cacciatori attivi e’ sceso da quasi 20.000 a circa 15.000. “Il calo di cacciatori ha determinato una preoccupante riduzione della presenza umana nelle zone boschive del nostro territorio, causando l’inevitabile abbandono di molte zone dell’entroterra- sostiene il presidente della commissione, Andrea Costa- la presenza dei cacciatori costituisce un presidio del territorio sotto molteplici punti di vista, primo fra tutti la prevenzione degli incendi boschivi”. Se l’incentivo previsto stimolasse un maggior numero di abilitazioni, prosegue Costa, “l’aumento dei cacciatori dovrebbe compensare negli anni a venire i minori introiti, generando potenzialmente dei saldi positivi che verrebbero investiti, come prevede la legge, nella tutela del patrimonio faunistico e ambientale del nostro entroterra”. Per diventare operativo, il provvedimento dovra’ ora essere approvato dal consiglio regionale.

Commenti

commenti