ROMA, SGOMBERATO INSEDIAMENTO. SALVATI DA RUSPE 28 CANI E 5 GATTI

ROMA, SGOMBERATO INSEDIAMENTO. SALVATI DA RUSPE 28 CANI E 5 GATTI

36
CONDIVIDI

Sono sani e salvi 28 gatti e 5 cani messi in sicurezza oggi durante lo sgombero dell’insediamento abusivo di Riva Ostiense. Gli animali, tutti in precarie condizioni di salute, e quindi bisognosi di cure e assistenza immediata, hanno rischiato prima di essere travolti dalle ruspe, poi, una volta tratti in salvo dall’Enpa di Roma, di essere rifiutati dalla struttura di competenza – il canile della Muratella – che doveva aprire loro le porte. La situazione si è risolta in extremis grazie alla disponibilità dell’Enpa capitolina e all’intervento del Comune, che hanno trovato una via d’uscita proprio quando la situazione stava per degenerare, con i 33 animali in attesa sotto il sole e in evidente stato di stress psico-fisico. Se il problema contingente di Riva Ostiense è stato risolto, sia pure con grande fatica, resta, tuttavia, sottolinea l’Enpa, la questione di fondo: quella relativa alla programmazione e alla pianificazione degli sgomberi dei campi nomadi.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti