CAGLIARI, ARPIONA E FA A PEZZI RAZZA GRAVIDA IN PIENA SPIAGGIA. DENUNCIATO

CAGLIARI, ARPIONA E FA A PEZZI RAZZA GRAVIDA IN PIENA SPIAGGIA. DENUNCIATO

998
CONDIVIDI

Stamattina al termine degli accertamenti iniziati ieri pomeriggio, i Carabinieri di Capoterra (Ca) hanno denunciato per uccisione di animali in Area Marina Protetta di Capo Spartivento, nonché minaccia aggravata dall’uso delle armi, un turista romano 45enne. L’uomo ieri pomeriggio è stato sorpreso, poco dopo le 15, a trascinare sulla battigia della spiaggia di Cala Cipolla un esemplare di pastinaca, meglio come conosciuto come ‘razza’, che aveva poco prima arpionato con una fiocina e che stava per dare alla luce tre piccoli. Dinanzi a centinaia di turisti allibiti, dato quanto stava succedendo, il 45enne ha reciso con violenza la coda dell’animale e ha iniziato a scattare le foto con il suo smartphone. Un comportamento che ha suscitato l’indignazione generale dei bagnanti che lo hanno immediatamente ripreso con i loro cellulari e lo hanno redarguito. Ma lui, incurante e con fare minaccioso, ha puntato loro contro un coltello del quale si era servito poco prima per l’uccidere l’animale. Si è poi allontanato credendo di far perdere le sue tracce. Ma poco dopo i carabinieri di Capoterra, informati dai turisti e dopo aver visionato il filmato particolarmente cruento, lo hanno rintracciato e denunciato.

Commenti

commenti