PARMA, LIPU: LIBERATA UNA GIOVANE AQUILA REALE

PARMA, LIPU: LIBERATA UNA GIOVANE AQUILA REALE

202
CONDIVIDI
aquilareale.jpg

E’ tornato in liberta’ Ermes, il giovane di aquila reale ritrovato in difficolta’ lo scorso 19 agosto a Riana, paese dell’Appennino parmense situato nel comune di Monchio delle Corti e all’interno del Parco nazionale dell’appennino tosco-emiliano. A coordinare la complessa operazione di recupero, cura e liberazione i volontari della sezione Lipu di Parma, i quali, grazie a un progetto a scala panalpina del Parco nazionale dello Stelvio, del Max Planck Institute for Ornithology e della Vogelwarte Sempach, hanno potuto applicare, con l’intervento del responsabile Specie e ricerca della Lipu Marco Gustin, una radio satellitare all’animale al fine di seguirne gli spostamenti, oltre a un anello identificativo fornito dall’Ispra. Trovato fortemente debilitato nella vicinissima Casarola, paese dove nacque il poeta Attilio Bertolucci, l’animale e’ stato consegnato da alcuni appassionati di natura del paese ai volontari della sezione Lipu di Parma che lo hanno affidato alle cure e ai controlli di alcune strutture veterinarie specializzate. Dopo le cure ricevute per guarire da una parassitosi, la giovane aquila si e’ rimessa in forze ed e’ stata riportata e liberata nei giorni scorsi a Riana, nella stessa zona dove nacque qualche mese fa e dove, appunto, fu ritrovata.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti