FIRENZE, DOMANI MANIFESTAZIONE ANTI CACCIA

FIRENZE, DOMANI MANIFESTAZIONE ANTI CACCIA

41
CONDIVIDI
caccia3.png

“Cervi, volpi, uccelli: la caccia in Italia uccide quasi mezzo miliardo di animali ogni anno, sette volte la popolazione umana del nostro Paese. Come se non bastasse, le armi da caccia e i cacciatori ogni stagione uccidono anche decine di persone”. A lanciare l’allarme è la Lav in occasione dell’apertura della stagione venatoria che riprenderà domenica. ”Nel silenzio della politica, troppo spesso fiancheggiatrice della lobby dei cacciatori, serbatoio di voti e di consenso, continuiamo a gridare a gran voce il nostro no alla caccia”, dichiara Massimo Vitturi responsabile Lav animali Selvatici che annuncia una grande manifestazione nazionale in programma domani a Firenze. Con partenza alle ore 15.30 da Piazza Indipendenza, infatti, la Lav scenderà in strada con i suoi attivisti, volontari e simpatizzanti, per partecipare insieme ad altre sigle anti-caccia e singoli cittadini alla manifestazione organizzata dalla Lac nella quale tutti potranno far sentire la propria voce, in difesa degli animali selvatici e delle persone che ogni anno vengono impallinati dai fucili.

Già nel 2017, sottolinea Vitturi, “abbiamo avviato una campagna per fare comprendere a tutti che la caccia non è uno sport, ma una guerra che noi vogliamo fermare per sempre”. Oltre alla petizione depositata al Senato e alla Camera che ha raccolto 50mila firme per chiedere l’abolizione della caccia, Vitturi spiega che da poco è terminata anche la stesura di una proposta di legge che sarà sottoposta all’attenzione del Parlamento. #Bastasparare è l’hashtag che accompagnerà la manifestazione di Firenze e le iniziative Lav per chiedere alle istituzioni la caccia sia relegata al passato.

Alla manifestazione parteciperà anche la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente. “Non ci arrenderemo – dice la presidente della LEIDAA Firenze, Vittoria Sonnino – a quest’ingiustizia. Protesteremo con forza contro questa scelta ingiustificabile da parte della Regione Toscana”.

Commenti

commenti