TRENTINO, WWF: STOP ALLA CACCIA DOPO LA STRAGE DI ALBERI

TRENTINO, WWF: STOP ALLA CACCIA DOPO LA STRAGE DI ALBERI

22
CONDIVIDI

A seguito dei danni provocati dall’ondata di maltempo in Trentino, il Wwf locale lancia un appello per la salvaguardia dei territori e la chiusura dell’attivita’ venatoria. “Possiamo agire fin da subito nella direzione della protezione in particolare della fauna selvatica duramente colpita dagli immani schianti di alberi (indagini preliminari parlano di un 25% di patrimonio forestale perduto). Per questo, a tutela di quanto rimane – si legge in una nota – lanciamo un accorato appello al Comitato faunistico volto all’immediata sospensione di qualsiasi attivita’ venatoria, fino a data da destinarsi”. “I cacciatori – sottolinea il Wwf – sono in questo momento chiamati come tutti a scegliere, tra lungimiranza e miopia: contiamo che la cultura della quale il Trentino si fregia possa essere da guida verso una scelta che appare inevitabile, sempre che la caccia miri ancora definirsi protettrice del patrimonio faunistico, piuttosto che sua rapinatrice e sfruttatrice”.

Commenti

commenti