GENOVA, ENPA: MORTA L’AQUILA MINORE FERITA DA UN BRACCONIERE

GENOVA, ENPA: MORTA L’AQUILA MINORE FERITA DA UN BRACCONIERE

223
CONDIVIDI

Una “rara aquila minore” colpita da una fucilata sotto un’ala sulle alture di Campochiesa (Savona) e’ morta, dopo essere stata sottoposta alle cure veterinarie che non l’hanno potuta salvare. E’ quanto denuncia l’Ente nazionale per la protezione animali. L’animale appartiene a una specie migratrice che raramente nidifica in Liguria, proveniente dal nord Europa ed in transito autunnale lungo le coste fino a Gibilterra verso l’Africa. Si tratta, secondo l’Enpa di Savona, di “un grave episodio di bracconaggio, a caccia aperta nonostante il disastro climatico in corso e grazie all’insensibilita’ della regione Liguria che non ha provveduto a sospenderla”. Un altro animale raro, un gufo reale, e’ stato trovato ferito per cause sconosciute a Monterosso al mare (La Spezia) ed e’ deceduto nel Centro di recupero Cruma-Lipu di Livorno. Era privo dell’anello identificativo e di microchip. La presenza della specie non era stata ancora segnalata nel territorio del Parco nazionale delle Cinque terre.

(Aquila minore, foto di repertorio)

Commenti

commenti