STRAGE DI CAVALLI A FERRARA, L’APPELLO DI NICOLE BERLUSCONI

STRAGE DI CAVALLI A FERRARA, L’APPELLO DI NICOLE BERLUSCONI

41
CONDIVIDI

“Nell’emergenza possiamo mettere a disposizione il nostro centro di recupero a Villanterio, ma se troviamo un altro terreno disponibile ben venga, perche’ abbiamo gia’ tanti cavalli in cura”. Resta massima l’attenzione di Nicole Berlusconi, presidente di Progetto Islander, sulla vicenda dei 28 cavalli abbandonati in un ex maneggio di Valle Lepri, vicino a Ostellato, nel Ferrarese. L’appello della nipote dell’ex premier arriva da Bologna, dove ha partecipato a una conferenza stampa di Fratelli d’Italia per chiedere l’istituzione di un garante regionale degli animali. “Stiamo aspettando l’ordinanza del sindaco per avere l’autorizzazione a procedere”, ha spiegato. “E’ un branco allo stato brado: dobbiamo mettere in sicurezza il terreno in cui si muove, portare acqua e fieno dopodiche’, se ci dovra’ essere uno spostamento, andra’ organizzata un’operazione con addetti ai lavori e professionisti”. Questo perche’ gli animali “non sono abituati a essere presi e caricati sui van”. Dunque il passaggio si preannuncia “complicato e rischioso, se non lo si effettua nel migliore dei modi”. Nicole Berlusconi, in prima fila con altri volontari nei giorni scorsi, ha messo a disposizione “nell’emergenza” il centro di recupero della sua associazione a Villanterio, in provincia di Pavia: “Possiamo organizzarci, per ospitarli, riabilitarli e poi darli in adozione”. Di disponibilita’ in questo senso ne sono arrivate tante, ma, hanno sottolineato gli esperti di Islander, “dobbiamo stare attenti a chi vanno in mano”. Presto sara’ lanciata anche una raccolta fondi: “La Regione ci sta aiutando, ma chiederemo aiuti per sostenere le spese”.

(Nicole Berlusconi con l’on. Michela Vittoria Brambilla, in una foto di repertorio)

Commenti

commenti