FLORIDA, 69% DI VOTI PER ABOLIRE LE CORSE DEI GREYHOUND ENTRO IL...

FLORIDA, 69% DI VOTI PER ABOLIRE LE CORSE DEI GREYHOUND ENTRO IL 2021

25
CONDIVIDI
greyhound.jpg

Gli elettori della Florida hanno deciso di eliminare gradualmente le corse dei greyhound nello stato entro il 2021, il che significa che migliaia di cani saranno presto adottabili e avranno presto bisogno di nuove case. L’emendamento 13, che vieta lo sport a partire dal 1 gennaio 2021, è passato con ben il 69% di voti a favore, a dimostrazione della sempre maggiore coscienza animalista. È una sconfitta schiacciante per un’industria già in declino, con 50 piste chiuse negli ultimi 30 anni a causa della contrazione dell’interesse e delle accuse di maltrattamento. I sostenitori del divieto sostengono che molti degli 8.000 cani da corsa della Florida saranno ora adottati, come accade di solito quando lasciano lo sport, anche se alcuni potrebbero essere trasferiti in altri stati in cui lo sport rimarrà legale. Le undici piste per le corse dei cani della Florida costituiscono quasi i due terzi di quelle rimaste a livello nazionale. Una volta chiuse, l’interesse per lo sport potrebbe essere troppo ridotto per sopravvivere a lungo termine. Due piste rimangono in West Virginia e una in Alabama, Arkansas e Iowa. In Texas, ce ne sono tre, ma usate una volta l’anno. Carey Theil, direttore esecutivo di Grey2K USA, uno dei gruppi che spingono per un divieto a livello federale, ha definito il risultato del voto in Florida “sbalorditivo” e ha detto che è stato uno dei più grandi successi in assoluto per i diritti degli animali. L’emendamento 13 ha anche ottenuto la maggioranza in 10 delle 11 contee in cui si svolgono le corse: in cinque di queste, il supporto ha superato il 70 per cento.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti