SICILIA, CALDERONE (FI): PRESTO UNA LEGGE ANTI-RANDAGISMO

SICILIA, CALDERONE (FI): PRESTO UNA LEGGE ANTI-RANDAGISMO

238
CONDIVIDI
randagio3.png

Continuano i lavori della Commissione speciale d’inchiesta sul fenomeno del randagismo in Sicilia. Dopo il ciclo di audizioni che hanno coinvolto il mondo dell’associazionismo, oggi si è proceduto all’esame della prima parte degli emendamenti, propedeutici a esitare un disegno di legge che possa normare il tema. “Il randagismo è un fenomeno che interessa tanto le periferie quanto i centri metropolitani delle nostra Regione – dice il presidente della commissione Tommaso Calderone (Fi) -. Procedere spediti nello studio di un testo normativo che possa finalmente porre fine al problema è motivo di orgoglio. È per tale motivo che ringrazio pubblicamente i membri della commissione da me presieduta, perché grazie a un lavoro sinergico, stiamo raggiungendo in tempi celeri un risultato atteso da anni”. “Purtroppo – conclude il parlamentare di Forza Italia – la situazione dei randagi è ormai insostenibile. La mancanza di serie politiche di contrasto dei Governi precedenti, volte a risolvere o quantomeno arginare il fenomeno, ha contribuito ad acutizzarlo. Siamo chiamati a un atto di responsabilità per il bene sia dell’incolumità pubblica che per gli stessi animali”.

Commenti

commenti