LACCO AMENO (ISCHIA), BRACCONIERE ARRESTATO DAI CARABINIERI

LACCO AMENO (ISCHIA), BRACCONIERE ARRESTATO DAI CARABINIERI

207
CONDIVIDI
caccia3.png

I carabinieri della compagnia di Ischia hanno arrestato un cacciatore di frodo di 35 anni di Lacco Ameno (Ischia) gia’ noto alle forze dell’ordine, perche’ sorpreso in possesso di un fucile sovrapposto con matricola abrasa e riduttore di canna artigianale. L’uomo e’ stato fermato dai militari coordinati dal capitano Angelo Mitrione, in una zona boschiva nei pressi di via Pannella (Lacco Ameno) impegnato in una battuta abusiva di caccia. I carabinieri hanno successivamente proceduto a perquisire l’abitazione trovando 466 cartucce di vario calibro e 4,5 chili di pallini di piombo. L’uomo – riferiscono i Carabinieri – non aveva piu’ il porto d’armi perche’ precedentemente revocato a seguito di una condanna; per riottenerlo – si apprende – produsse la documentazione necessaria, omettendo di essere stato precedentemente condannato ma fu scoperto e denunciato per tali false attestazioni. Il cacciatore di frodo e’ stato arrestato per porto abusivo di arma da sparo e ricettazione ed e’ in attesa del giudizio con rito direttissimo presso il Tribunale di Napoli.

Commenti

commenti