ANIMALI, BINETTI: “BISOGNA RISPETTARNE LA DIGNITÀ

ANIMALI, BINETTI: “BISOGNA RISPETTARNE LA DIGNITÀ

15
CONDIVIDI
canegatto.png

“Il convegno di oggi parte dal punto di vista della dignita’ dell’animale, ne valorizza quella che e’ la sua risorsa proprio sul piano degli animali cosiddetti di affezione, ma nello stesso tempo vuole mettere in evidenza alcune delle contraddizioni piu’ caratteristiche del nostro tempo”. Lo dice Paola Binetti, senatrice dell’Udc, promotrice del convegno ‘Diritti o tutela degli animali?’ che si e’ svolto nella sala Isma di piazza Capranica. Intervistata dall’agenzia Dire, Binetti spiega: “Noi vogliamo mettere l’accento proprio su questi due estremi: da un lato una sorta di umanizzazione dell’animale, dall’altro una sorta di riduzione dell’animale a mero oggetto di piacere dell’uomo o anche a mero oggetto nutrizionale”. Per Binetti “la vera difficolta’ e’ individuare il punto di equilibrio che c’e’ tra l’esperienza dell’animale nella sua relazione con l’uomo, un’esperienza di dignita’, e l’esperienza dell’animale nella sua relazione con l’uomo nella dimensione di strumentalita’. Uno dei campi piu’ importanti e’ proprio quello dell’uso degli animali nella ricerca scientifica: su questo il comitato nazionale di bioetica si e’ espresso molte volte”. Con una raccomandazione, sottolinea la senatrice, “di non utilizzare il modello animale quando ci sono modelli alternativi: nessun animale deve essere soggetto a sofferenze per soddisfare quello che possiamo considerare un interesse, una curiosita’, un bisogno dell’uomo”.

Commenti

commenti