CHIARAVALLE (AN), CANILE LAGER CON ANIMALI SENZA CIBO. CONDANNATO

CHIARAVALLE (AN), CANILE LAGER CON ANIMALI SENZA CIBO. CONDANNATO

1769
CONDIVIDI

Un lager per 24 cani, alcuni dei quali ridotti a pelle e ossa che arrivavano a lottare fra loro per cibarsi dei corpi dei loro simili già morti. Come riporta AnconaToday.it l’uomo che li aveva ridotti così, un chiaravallese di 60 anni, è stato condannato a 5.000 euro di multa.

Il fattaccio risale alla primavera del 2014 quando le Guardie Zoofile di Legambiente e dell’ufficiale della Polizia Municipale Marco Ivano Caglioti hanno portato alla luce lo stato del canile nei dintorni di Chiaravalle. Non tutti gli animali – riporta sempre AnconaToday.it – erano maltrattati: quelli che potevano contare sul regolare pagamento di una retta da parte del padrone erano in buone condizioni, ma per gli altri era l’inferno. Subito dopo il sequestro, i 24 cani sono stati trasferiti in due strutture idonee ad Ancona e a Jesi mentre per il 60enne è scattata l’accusa di detenzione di animali in condizioni tali da causare gravi sofferenze.

(Foto di repertorio)

 

Commenti

commenti