MONTANA (USA). PIANO PER AVERE MILLE GRIZZLY NEL NORD DELLO STATO

MONTANA (USA). PIANO PER AVERE MILLE GRIZZLY NEL NORD DELLO STATO

36
CONDIVIDI
grizzly.png

I commissari della fauna selvatica del Montana hanno adottato lunedì un piano di conservazione per l’orso grizzly che manterrebbe la più numerosa popolazione degli Stati Uniti ai numeri approssimativamente attuali. Il piano stabilisce un obiettivo di almeno 800 grizzlies su un’area di 16.000 miglia quadrate (42.000 chilometri quadrati) dello stato, situato appena a sud del confine tra Stati Uniti e Canada. Ma i funzionari hanno nuovamente promesso di mantenere la popolazione al livello attuale di circa 1.000 orsi per fornire un buffer protettivo. L’area comprende il Glacier National Park e la vasta “Bob Marshall Wilderness”. La decisione è arrivata quando i funzionari statali hanno cercato di dimostrare di avere abbastanza regolamenti per impedire l’estinzione degli orsi, anche se essi perdessero lo status di specie minacciata. I grizzly sono protetti a livello federale come specie minacciata: gli sforzi dei funzionari federali per eliminare questa protezione si sono fermati a settembre, quando un giudice ha annullato una decisione del Dipartimento degli Interni degli Stati Uniti che avrebbe permesso la caccia nelle aree intorno al Parco Nazionale di Yellowstone.

(Grizzly, foto di repertorio)

Commenti

commenti