LIGURIA, CONSIGLIO: “VETERINARIO GRATIS PER ANZIANI E MENO ABBIENTI”

LIGURIA, CONSIGLIO: “VETERINARIO GRATIS PER ANZIANI E MENO ABBIENTI”

199
CONDIVIDI
vet.jpg

“Istituire un’assistenza veterinaria di base gratuita in Liguria per la cura degli animali d’affezione i cui proprietari rientrino in una fascia socio-economica debole”. E’ la richiesta del Consiglio regionale alla Giunta Toti attraverso l’approvazione di un ordine del giorno all’unanimita’. In Liguria sarebbero circa 220 mila gli animali registrati all’anagrafe degli animali d’affezione, circa un animale ogni otto abitanti. Si stima che il costo di gestione di un cane dovrebbe essere mediamente di 200 euro all’anno per vaccini e profilassi, oltre ai 500 euro all’anno per l’alimentazione, mentre per un gatto le spese si avvicinerebbero ai 250 euro all’anno fra alimentazione, farmaci e servizi veterinari. Entro il 2019 la Regione Veneto attraverso un progetto pilota mira a garantire le cure urgenti, la dotazione di microchip, la sterilizzazione e altri interventi medici agli animali d’affezione di persone anziane e indigenti.

“Da oggi in Liguria e’ attiva l’assistenza veterinaria di base gratuita per gli animali delle persone anziane in difficolta’ economica” ha commentato il presidente della Regione Giovanni Toti sulla sua pagina Facebook. “La Liguria e’ sempre dalla parte delle fasce deboli”, ha aggiunto Toti.

Commenti

commenti