TOSCANA, FDI: SPESE VETERINARIE GRATUITE PER CHI ADOTTA

TOSCANA, FDI: SPESE VETERINARIE GRATUITE PER CHI ADOTTA

48
CONDIVIDI
canegatto.png

Rimborso per le spese veterinarie sostenute per tutte le adozioni di cani e gatti dei canili e delle colonie feline toscane, e prestazioni veterinarie gratuite per almeno tre anni per soggetti e famiglie in difficolta’ economica, disabili e persone sole over 65. E’ questo il senso della proposta di legge presentata oggi in Consiglio regionale da Paolo Marcheschi e dal coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, Francesco Torselli. “Una proposta che non vuole essere divisiva, ma che speriamo possa raccogliere consenso in Consiglio – ha spiegato Marcheschi – contando che prevede una spesa minima, 30 o 40 mila euro, a fronte dei quasi 6 milioni di euro l’anno pagati dai Comuni toscani per il mantenimento di circa 3mila cani nei 69 canili della regione”. Lo scopo e’ quello di favorire l’adozione per chi potrebbe trarre giovamento e compagnia dalla presenza di un animale domestico ma che non puo’ far fronte alle spese necessarie. “Con questa legge diamo un aiuto a chi ha piu’ bisogno, ma se le adozioni riguardassero il 20% dei cani ospitati dai canili, circa 600 esemplari, il risparmio per i Comuni ammonterebbe gia’ a un milione l’anno” ha aggiunto Marcheschi. Stessa possibilita’ per chi decidesse di adottare un gatto di una colonia felina, affidandosi alle associazioni che le gestiscono. “La Toscana – ha aggiunto Torselli – potrebbe essere la prima Regione ad adottare questa legge dopo l’Umbria, dove e’ stata presentata dal nostro consigliere Marco Squarta. Dopo la Toscana il nostro impegno e’ quello di presentarla e farla adottare in tutte le Regioni d’Italia”.

Commenti

commenti